macumba

MACUMBA

 

La Macumba è una religione che deriva dalle credenze spirituali del popolo africano che venne portato in schiavitù dalla nativa Africa nel XVI secolo, al nuovo continente, vennero deportati migliaia di individui, specialmente del popolo  degli  Yoruba che era nativo della Nigeria, ma anche del Benin, Togo e Sierra Leone.

Vennero portati un Brasile, Cuba, Portorico, Haiti e anche negli Stati Uniti.

Insieme ai numerosi deportati, che avevano la “fortuna” di sopravvivere al trasferimento su delle navi negriere, furono strappati alla loro terra anche degli uomini anziani e dei sacerdoti, che erano i depositari della cultura di quel popolo,  che portavano con se delle tradizioni culturali e la loro religione.

Quando arrivarono a destinazione, i nuovi padroni, per non problemi, che pensavano avrebbero potuto avere, se questi uomini unendosi potevano scatenare una ribellione, li separarono mischiandoli con altre tribù di schiavi con diverse tradizioni ancestrali.

Questa e la situazione che dette la spinta per far nascere la Macumba, la fusione di tante anime africane che per far sopravvivere la loro cultura dovevano in qualche modo nascondere i loro riti ai padroni bianchi.

Macumba è un termine generico che si può identificare come, riunione, adunanza, non è come pensano molti una “pratica” che usa solo la magia nera per far del male, niente di più sbagliato, come tutte le tradizioni religiose e magiche, si può “usare” sia per fare magia bianca che nera che quella rossa, usando specifici rituali e non dimenticando mai di onorare questi Dei.

Gli schiavi dovettero agire molto astutamente per poter continuare a praticare i loro riti e le loro credenze, infatti gli venne proibito di professare la loro religione e molti di essi furono battezzati a forza, e a forza condotti nelle chiese d assistere a messe ed a tutte le cerimonie della chiesa ufficiale.

I sacerdoti degli antichi culti però si accorsero che i Santi della religione dei bianchi, con le loro manifestazioni, potevano essere adorati non come Santi cattolici, ma come gli Dei delle antiche tradizioni di cui non avevano assolutamente perso memoria, cosi nacque il sincretismo, che è l’ intenzione, in questo caso, di nascondere degli Dei “pagani” sotto l’aspetto degli Dei Cattolici.

Esempio, l’ Orixa Ogùm, che è un grande guerriero, viene sincretizzato con San Giorgio che uccide il drago 

 

Nel prossimo articolo cominceremo a parlare delle varie anime della Macumba e dei Orixàs.

 

 

 

Leave a Reply

%d bloggers like this: